Sostenibilità sul serio

CFO e Sostenibilità: un’alleanza possibile? 6° podcast dei SustainabiliTALKS©

“CFO e sostenibilità, un’alleanza possibile?” è il tema del sesto episodio dei SustainabiliTALKS©che è disponibile in audio sulle principali piattaforme di Podcast (l’immagine di copertina è tratta da Spotify).

In questo sesto Podcast dei SustainabiliTALKS©, il nostro CEO Federico Fioretto ha incontrato Raffaele Ruella, CFO, Head of Corporate Services & Amministratore delegato di AFV Beltrame Group.

CFO e gestione dei rischi

Il ruolo del CFO sta assumendo una posizione sempre più rilevante nelle aziende. Allontanandosi da attività prettamente tecniche e contabili e assumendo funzioni strategiche a supporto dell’imprenditore e dell’azienda. Tra le attività che rientrano nelle responsabilità di un CFO non manca sicuramente la gestione dei rischi. Sì finanziari, ma anche strategici, operativi, di immagine, informativi, ecc..

Questo è l’anello di congiunzione tra CFO e sostenibilità: la sostenibilità come strumento per la gestione delle incertezze negative e per la massimizzazione di quelle  positive.

Il ruolo della sostenibilità

Redditività e sostenibilità sono direttamente proporzionali, si trainano a vicenda.
Ma se la prima è facilmente misurabile, per la seconda vi è ancora un grosso problema di accountability.
I più recenti sviluppi in tema di reporting non finanziario suggeriscono un cambio di rotta e prospettiva. Si prevede, infatti, l’inserimento dell’informativa di sostenibilità all’interno della relazione sulla gestione.
Questo comporterà l’inserimento di informazioni prospettiche, e obiettivi, in un documento tendenzialmente basato su informazioni passate.

Domande all’ospite

Ma, cosa consideriamo un investimento per la sostenibilità? Cosa imputare a obiettivo di sostenibilità quando lo integro agli obiettivi di business?
Com’è realisticamente l’orientamento degli investitori nei confronti della sostenibilità?
Le tematiche ESG sono ancora legate prettamente alla sfera reputazionale e della comunicazione?
O sono diventate strumenti in grado di garantire, anche, un più veloce e conveniente accesso ai capitali?

Queste alcune delle tematiche affrontate nello stile dei SustainabiliTALKS©, che è quello di una chiacchierata intima, pur se svolta in pubblico. Lo scopo è mettere sul tavolo domande e riflessioni che aiutino ad andare al cuore dei problemi più scottanti della transizione alla Sostenibilità e allo Sviluppo Sostenibile.

Buon ascolto di questo quinto Podcast dei SustainabiliTALKS© e appuntamento alla prossima puntata.

Per chi volesse assistere al video, la registrazione è disponibile sulla pagina Linkedin di Exsulting.

Articolo precedente
Imballaggi ed Economia Circolare nel 5° podcast dei SustainabiliTALKS©
Articolo successivo
Sostenibilità per le aziende della Meccanica: un mare di opportunità

Categorie

SustainabiliTALKS©

Embedded Sustainability Index® è uno strumento di valutazione e supporto al progresso dell’Impresa verso la Sostenibilità e l’Economia Circolare.
È basato su 36 fattori correlati agli standard internazionali più significativi per definire la capacità di un’Organizzazione di sviluppare con successo strategie di Sostenibilità Integrata.

“CFO e sostenibilità, un’alleanza possibile?” è il tema del sesto episodio dei SustainabiliTALKS©che è disponibile in audio sulle principali piattaforme di Podcast (l’immagine di copertina è tratta da Spotify).

In questo sesto Podcast dei SustainabiliTALKS©, il nostro CEO Federico Fioretto ha incontrato Raffaele Ruella, CFO, Head of Corporate Services & Amministratore delegato di AFV Beltrame Group.

CFO e gestione dei rischi

Il ruolo del CFO sta assumendo una posizione sempre più rilevante nelle aziende. Allontanandosi da attività prettamente tecniche e contabili e assumendo funzioni strategiche a supporto dell’imprenditore e dell’azienda. Tra le attività che rientrano nelle responsabilità di un CFO non manca sicuramente la gestione dei rischi. Sì finanziari, ma anche strategici, operativi, di immagine, informativi, ecc..

Questo è l’anello di congiunzione tra CFO e sostenibilità: la sostenibilità come strumento per la gestione delle incertezze negative e per la massimizzazione di quelle  positive.

Il ruolo della sostenibilità

Redditività e sostenibilità sono direttamente proporzionali, si trainano a vicenda.
Ma se la prima è facilmente misurabile, per la seconda vi è ancora un grosso problema di accountability.
I più recenti sviluppi in tema di reporting non finanziario suggeriscono un cambio di rotta e prospettiva. Si prevede, infatti, l’inserimento dell’informativa di sostenibilità all’interno della relazione sulla gestione.
Questo comporterà l’inserimento di informazioni prospettiche, e obiettivi, in un documento tendenzialmente basato su informazioni passate.

Domande all’ospite

Ma, cosa consideriamo un investimento per la sostenibilità? Cosa imputare a obiettivo di sostenibilità quando lo integro agli obiettivi di business?
Com’è realisticamente l’orientamento degli investitori nei confronti della sostenibilità?
Le tematiche ESG sono ancora legate prettamente alla sfera reputazionale e della comunicazione?
O sono diventate strumenti in grado di garantire, anche, un più veloce e conveniente accesso ai capitali?

Queste alcune delle tematiche affrontate nello stile dei SustainabiliTALKS©, che è quello di una chiacchierata intima, pur se svolta in pubblico. Lo scopo è mettere sul tavolo domande e riflessioni che aiutino ad andare al cuore dei problemi più scottanti della transizione alla Sostenibilità e allo Sviluppo Sostenibile.

Buon ascolto di questo quinto Podcast dei SustainabiliTALKS© e appuntamento alla prossima puntata.

Per chi volesse assistere al video, la registrazione è disponibile sulla pagina Linkedin di Exsulting.

Articolo precedente
Imballaggi ed Economia Circolare nel 5° podcast dei SustainabiliTALKS©
Articolo successivo
Sostenibilità per le aziende della Meccanica: un mare di opportunità
SustainabiliTALKS©
SustainabiliTALKS©

Embedded Sustainability Index® è uno strumento di valutazione e supporto al progresso dell’Impresa verso la Sostenibilità e l’Economia Circolare.
È basato su 36 fattori correlati agli standard internazionali più significativi per definire la capacità di un’Organizzazione di sviluppare con successo strategie di Sostenibilità Integrata.

Menu